Varese/Crema – Esami per la patente con trucco, smascherata la truffa

I Carabinieri di Varese hanno sgominato una organizzazione che avrebbe consentito a decine di stranieri di superare agevolmente gli esami di teoria per il conseguimento della patente di guida presso le Motorizzazioni Civili dei territori di residenza. Prove sostenute da privatisti che avrebbero consentito a bengalesi, egiziani, indiani, pakistani etc di non avere problemi con i quiz nonostante difficoltà con la lingua italiana o con lo studio della parte teorica. Una indagine che ha toccato anche il territorio Cremasco e Cremonese, oltre alle province di Varese, Milano, Brescia, Piacenza, Monza.

A consentire ai Cc di risalire all’organizzazione, gestita da stranieri, è stato un blitz durante una prova presso la motorizzazione varesina. Un giovane egiziano è stato trovato con la dotazione tecnologica consegnatagli dall’organizzazione: auricolare, microfono, due telefoni cellulari. In questo modo poteva comunicare con l’esterno e passare facilmente i quesiti alla base organizzativa per avere risposte corrette. Il tutto, ovviamente, dietro pagamento.

Tutto è stato scoperto grazie al grande lavoro delle Forze dell’Ordine. Sono fioccate denunce, 40 persone risultano indagate, si tratta soprattutto di indiani alcuni dei quali residenti nel nostro territorio.