Trescore Cremasco – Rissa tra vicini, cinque denunce

I Carabinieri della Stazione di Pandino al termine di articolate indagini hanno denunciato 5 cittadini indiani per rissa aggravata.

I fatti risalgono a una sera di fine ottobre quando una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Crema è intervenuta presso un’abitazione di Trescore Cremasco a seguito della segnalazione di una lite tra vicini. Arrivati sul posto, i militari dell’Arma hanno trovato due indiani, marito e moglie, che raccontavano di aver chiesto ai vicini di abbassare la voce in quanto creavano disturbo e per tutta risposta di essere stati aggrediti dai quattro loro connazionali. “Nell’occasione – spiegano dal Comando Provinciale dei Carabinieri – il marito lamentava anche dolori tanto che i militari richiedevano l’intervento del personale del 118 e la persona veniva accompagnata in ospedale per accertamenti”. I Cc hanno quindi identificato anche i vicini di casa della coppia che a loro volta hanno confermato di aver avuto una lite ma di essere stati i primi ad essere aggrediti dal connazionale.

La stazione dell’Arma di Pandino, competente per territorio, avviate le indagini, per poter capire se quella che veniva descritta dai protagonisti come una semplice lite tra vicini potesse invece essere qualcosa di più grave, ha accertato che l’indiano condotto in ospedale aveva avuto una prognosi di 20 giorni. Raccolte le testimonianze dei presenti ha concluso che si era trattato in realtà di una vera e propria rissa denunciando i cinque protagonisti.