OFFANENGO – Stagione ‘A teatro? Perché no!’ ospita i Guitti di Quintano con “Mademoiselle Satine”

Offanengo
La rassegna “A teatro? Perché no!” ospiterà domani, alle ore 21, al Teatro oratorio di Offanengo, la compagnia teatrale I Guitti di Quintanto, diretta da Gimmi Piero Sanzeni, con il musical Mademoiselle Satine, tratto dal kolossal “Moulin Rouge”. Il progetto nasce dalla mia passione per il film Moulin Rouge, che racchiude due grandi amori: quello per il genere musical e quello per l’opera. “Moulin Rouge” infatti, si ispira a “La Traviata” di Giuseppe Verdi e c’è chi l’ha definito “La Traviata Rock”. Dietro a “Mademoiselle Satine” c’è un grande lavoro di regia: ci è voluto un anno e mezzo di lavoro per l’adattamento del film al palcoscenico e la traduzione italiana delle canzoni. Poi è seguito un altro anno di lavoro con i protagonisti, di realizzazione dei costumi e di costruzione della scenografia, che è un teatro nel teatro.
La Danza sarà ancora una volta parte fondamentale del musical e si avvarrà della collaborazione di realtà locali. Infatti, da “Mamma Mia sono innamorata ancora” è nata la preziosa collaborazione con Maria Carbognin e Naima Sella e con le ragazze dell’Associazione Culturale Arti dello Spettacolo di Crema. Con il progetto Mademoiselle Satine è stata la volta di Paola Cadeddu e delle ragazze della U.S. ACLI Crema. Sono queste collaborazioni che ci entusiasmano e innalzano il livello della produzione. 

RICONOSCIMENTI E INFORMAZIONI

Mademoiselle Satine è stato premiato come miglior spettacolo della rassegna “Crema in scena” 2019, ricevendo il premio Edallo 2019. Sabato sarà la settima replica del musical “Mademoiselle Satine” e la seconda volta in cui “I Guitti di Quintanto” saranno ospiti a Offanengo, dopo aver calcato il palco con il musical “La Rivincita delle Ex” nel 2015.
Biglietto intero € 8,00 – ridotto (minori di 18 anni) € 5,00. Posti non numerati. Ingresso in teatro a partire dalle ore 20,30.
Prenotazioni biglietti: telefono o whatsapp 345 7397150, info@compagniacainoeabele.com