FORUM SULLA MOBLITÀ – A Crema il 16 novembre

Il Comune ha espresso lo scorso 5 ottobre, dopo la riunione – dall’esito positivo – organizzata dall’Agenzia del Tpl Cremona-Mantova e da Autoguidovie con le rappresentanze dei pendolari sulla questione della corsa K521, l’intenzione di promuovere un appuntamento pubblico sulle prospettive della Mobilità nel Cremasco. 

AL FORUM SI PARLERÀ DELLE CRITICITÀ E NON SOLO

Questo momento di informazione, riflessione e condivisione con i portatori di interesse, gli amministratori, le rappresentanze dei pendolari e cittadini si terrà sabato 16 novembre dalle ore 9.30 alle ore 12 presso la sala del Consiglio comunale del Comune di Crema. I cronici disservizi e ritardi del trasporto ferroviario sulla linea Cremona-Treviglio; le recenti preoccupazioni in seguito alle notizie di gravi carenze manutentive della linea; le criticità del trasporto su gomma, urbano ed extraurbano, in riferimento ai pendolari cremaschi verso Milano e ai molti studenti provenienti dai comuni del sud-est milanese verso Crema; il necessario completamento del raddoppio della Paullese; i collegamenti infrastrutturali per le nostre imprese e la necessità di rafforzare i percorsi ciclopedonali: sono molti e tutti importanti i fronti aperti su questo tema, e si sente l’esigenza di fare il punto sull’intero ecosistema del Trasporto Pubblico Locale e in generale sulla Mobilità che si irradia da Crema agli altri territori limitrofi, su ferro e su gomma.

DALLA SITUAZIONE ATTUALE ALLE AZIONI PER MIGLIORARE

“Il forum è pensato in una logica costruttiva – commenta l’assessore alla Mobilità, Fabio Bergamaschi – partendo dalla fotografia del sistema di mobilità del territorio, e ha l’obiettivo di condividere le prospettive del trasporto pubblico, evidenziando le azioni in corso per il miglioramento dei servizi, nonché la pianificazione di azioni future”. “Ci sembra importante creare un’occasione in cui i cittadini pendolari, i portatori di interesse, gli amministratori, i gestori dei servizi, l’agenzia del Tpl e Regione Lombardia possano fotografare la situazione esistente e individuare possibili e doverose prospettive di miglioramento”, spiega il sindaco di Crema, Stefania Bonaldi. “La situazione attuale mette in luce una condizione che pare problematica, ci auguriamo quindi che questo momento possa servire a responsabilizzare tutti i presenti e a costruire un sistema sostenibile”.
Al forum interverranno relatori di Regione Lombardia, Città metropolitana, Provincia di Cremona, Rfi, Trenord, Agenzie del TPL, Autoguidovie, Consorzio.it. Sono stati invitati a partecipare i sindaci del Cremasco, dell’asta ferroviaria e della Paullese, i consiglieri comunali, provinciali, i consiglieri regionali del territorio, il Comitato Pendolari Cremaschi e le associazioni ambientaliste del territorio.