PISCINA COMUNALE – Incontro Comune-gestore-Rarinantes

La piscina comunale vasca b

Dopo l’ampio dibattito in sala consigliare – lo scorso lunedì – la piscina comunale gestita da Sport Management è tornata sotto i riflettori, mercoledì, per l’incontro tra l’amministrazione comunale, i vertici di Sport Management e Rarinantes, società agonistica di nuoto che frequenta l’impianto. Criticità sul trattamento riservato a quest’ultima erano state sollevate dalla consigliera comunale di Crema Città Amica e Solidale, Tiziana Stella, in sala degli Ostaggi. La Stella era presente all’incontro. Con lei, chiaramente, il sindaco Stefania Bonaldi, la presidente della società sportiva Roberta Porchera, il vice Luca Mantovani, il delegato allo Sport Walter Della Frera e alcuni tecnici comunali.

Alla Stella abbiamo chiesto un commento. “Il sindaco, molto determinato nell’aiutare la Rarinantes, ha invitato più volte la direttrice dell’impianto a venire incontro alla richiesta della società sportiva, ovvero poter far nuotare i giovani atleti agonisti il venerdì o il sabato nella vasca A, anziché in quella B in quanto in quest’ultima, solo in quei due giorni della settimana, i ragazzi accusano spesso sintomi quali tosse, prurito e difficoltà a respirare fino alla nausea. Inoltre il sindaco ha informato che farà eseguire controlli aggiuntivi specifici su acqua e aria della vasca B. Grazie alla Bonaldi, disponibile al 100%, mentre per Sport Management, dovessi assegnare una quota di disponibilità, parlerei del 30%”.

Articolo completo sulla piscina e sull’acceso confronto di Aula degli Ostaggi di lunedì, domani sulle nostre colonne.