GIORNATE FAI D’AUTUNNO – In pieno svolgimento le visite guidate. Per la prima volta aperto palazzo Zurla de Poli

FAI
Sono in pieno svolgimento anche a Crema le Giornate FAI d’Autunno. Da stamattina il palazzo Zurla de Poli di via Tadini,  il Sacrario ai Caduti (Quartierone) e oggi pomeriggio anche il giardino Chiappa di via Monte di Pietà sono aperti alle visite curate dai volontari FAI e dai giovani Ciceroni del Racchetti da Vinci, del linguistico Shakespeare e delle medie Galmozzi. In particolare palazzo Zurla de Poli è aperto alla città per la prima volta in tutto il suo splendore (4 stanze meravigliosamente affrescate e destinate a un uso di rappresentanza) dopo l’intervento di restituzione architettonica e artistica condotta con passione dalla famiglia de Poli e affidata allo studio dell’architetto Christian Campanella, che, questa mattina è intervenuto a illustrare quanto fatto. Presenti anche il sindaco di Crema Stefania Bonaldi e l’assessore alla Cultura Emanuela Nichetti. Domani  si aggiungerà anche la visita alla scuola dell’infanzia Iside Franceschini ex Montessori di via Bottesini. Ingresso libero, ma si raccolgono iscrizioni e donazioni indispensabile per il lavoro del Fondo Ambiente italiano come ha chiarito anche Annalisa Donida, presidente Delegazione FAI di Crema.