Trescore Cremasco – Incidente sulla A1, perde la vita Tommaso Cerioli

Sarà la Polizia Stradale di Modena a ricostruire l’esatta dinamica del sinistro che l’altra notte lungo l’Autostrada del Sole in territorio Reggiano ha provocato la morte sul colpo di Tommaso Cerioli, 19enne di Trescore Cremasco. Una distrazione, un colpo di sonno, la necessitò di evitare un ostacolo improvviso, tra le cause che potrebbero aver provocato la perdita di controllo dell’auto da parte del Cremasco. La Dacia si è ribaltata in località Roncocesi, lungo la corsia di marcia per Milano. Per il giovane non c’è stato nulla da fare, feriti, ma non in pericolo di vita, due amici di Campagnola Cremasca e Crema che stavano viaggiando verso casa con lui.

Il sinistro si è verificato poco prima dell’una e per due ore e mezza la trafficata arteria stradale è rimasta chiusa al traffico per consentire soccorsi e rilievi. Disperati sono stati i tentativi da parte dei medici di rianimare il 19enne. Purtroppo a nulla sono valsi e i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. I due ragazzi che si trovavano con lui sono stati medicati e trasferiti in ospedale per accertamenti. Le lesioni da loro riportate non sarebbero gravi.

La notizia della morte di Tommaso Cerioli è rimbalzata ieri in paese, a Trescore dove era molto conosciuto. Appassionato di motociclismo il giovane studente, con diploma all’Itis di Crema, era benvoluto e si era costruito tanti amici. Con due di loro aveva sostenuto la trasferta dalla quale stava facendo rientro. Sulla sua strada ha trovato un destino nero che lo ha strappato all’affetto di papà, mamma e dei quattro fratelli ai quali era molto legato. La salma del ragazzo è stata ricomposta presso l’obitorio di Modena prima di essere riconsegnata ai familiari per le esequie.