CREMA – In corso la manifestazione Fridays for Future

È in corso questa mattina, anche nella nostra città, la manifestazione controi cambiamenti climatici che stanno stravolgendo il pianeta, Fridays for Future, sulla scorta dell’iniziativa promossa dal movimento che ha preso i passi dalle azioni dell’ormai celebre ragazza svedese Greta Thunbergche, con la sua protesta pacifica, ha scosso le coscienze del mondo. Anche in 150 piazza italiane oggi si manifesta. A Crema il corteo è partito intorno alle 10 da una piazza Duomo affollata per percorrere le vie del centro e tornare nel cuore della città. Non tutte le Scuole secondarie di 2° grado hanno però giustificato l’assenza. Alcuni studenti hanno infatti dichiarato che l’assenza scolastica di oggi dovrà essere giustificata e rimarrà tale, un’assenza appunto: così – per quanto riferito dai ragazzi – allo Sraffa, al G. Galilei, al Racchetti da Vinci, mentre lo Stanga e il Pacioli ‘giustificano’ l’assenza, ossia a fronte di una giustificazione, l’adesione allo sciopero di oggi non verrà computato come assenza scolastica. Il Ministro della Pubblica Istruzione Fioramonti nei giorni scorsi aveva infatti emanato una circolare alle scuole, di considerare come giustificate le assenze degli studenti per lo sciopero globale per il clima di oggi.

Molto vari i cartelli che i ragazzi stringono fra le mani, volti, per la maggior parte (al di là alcune battute goliardiche), al ‘cambiamento del sistema’ per un clima che garantisca, a tutti, un futuro.