UN LIBRO SU CASTELLOTTI, GRANDE PILOTA

La Libreria Cremasca ha presentato ieri, presso la sede della Pro Loco in piazza Duomo, il libro-fumetto di Alessandro Colonna sul grande pilota italiano Eugenio Castellotti: Castellotti, la leggenda è oltre il traguardo, introduzione di Cesare De Agostini, prefazione di Giorgio Terruzzi.

Nell’ambito della riscoperta di eroi lodigiani dimenticati, come il pilota Francesco Agello, recordman di velocità su idrovolante, Colonna presenta ora Eugenio Castellotti, un mito dell’auto.

In questo libro a fumetti, Alessandro Colonna ha scelto di raccontare Eugenio Castellotti nel suo ultimo, e immaginario, viaggio da Firenze a Modena su una Lancia Aurelia B20 Coupè e non in treno come forse è avvenuto. Un viaggio in cui il campione lodigiano ripercorre la sua carriera dalla prima corsa del 1950 al tragico epilogo del 1957 durante una sessione di prove libere con la Ferrari sulla pista dell’autodromo di Modena, quando perse la vita L’apice della carriera di Castellotti nel 1956 con le vittorie alla 12 Ore di Sebring in coppia con Juan Manuel Fangio e alla 1000 Miglia. Sempre su Ferrari.

Il fumetto fa scoprire la sua figura, “la cui storia – ha detto Colonna – sarebbe pronta anche per un film. Il libro di oggi è per far conoscere la sua figura di giovane coraggioso anche ai giovani nelle scuole.”

Il libro-fumetto su Castellotti è in vendita presso la Libreria Cremasca di via Cavour, Crema.