CAMISANO – Palestra comunale: tetto rifatto a tempo record

Adelio Valerani
Il sindaco Adelio Valerani
Come risaputo, lo scorso 11 maggio il nostro territorio, specie l’Alto Cremasco, ha visto il verificarsi di un evento calamitoso, costituito da una tromba d’aria, mista a grandine e forte pioggia. Camisano è stato uno dei Comuni più colpiti dalla tempesta.
Enormi i danni al patrimono comunale, soprattutto alla copertura della palestra. I sopralluoghi tecnici hanno subito mostrato la gravità dei danni e la necessità “urgente” di mobilitarsi per la sistemazione.
Il Comune, da parte sua, prontamente s’è messo al lavoro per risolvere la situazione e lo scorso 13 agosto ha affidato i lavori di rifacimento del tetto della palestra a una ditta bresciana, che ha lavorato sodo, ripristinando la copertura, realizzata con gli stessi materiali della precedente.
27.000 euro circa la somma investita, coperta anche dai rimborsi assicurativi. Molto soddisfatto il sindaco Adelio Valerani per la tempestività dell’intervento: “L’opera è terminata la settimana scorsa, appena in tempo per l’avvio dell’anno scolastico e dei corsi che usufruiscono di questi spazi. Una buona notizia per noi, gli alunni della scuola e i gruppi di ginnastica e delle attività varie”, commenta.
Per i danni dell’11 maggio, tra l’altro, un ispettore regionale aveva raggiunto il territorio di Camisano, constatando la situazione. Con una nota, la Regione ha comunicato, intanto, di aver preso in considerazione la possibilità di eventuali rimborsi per i Comuni per la calamità registrata poi il 7 agosto. Più difficile, come chiarisce il sindaco, “il rimborso per i privati. Staremo a vedere”.
Nel frattempo il Comune è attivo anche in tema di ciclabili: con i 50.000 euro giunti dal Ministero, l’idea è quella di mettere in sicurezza la pista tra il paese e Casale Cremasco. Ma questa… è un’altra puntata.