MONTE CREMASCO – Taglio del nastro al nuovo centro sportivo

Monte cremasco
Taglio del nastro, domenica scorsa in mattinata, al centro sportivo di Monte Cremasco, dove l’amministrazione comunale ha realizzato un intervento di riqualificazione investendo ben 100.000 euro. Oggi l’impianto comunale è più moderno e funzionale per le esigenze delle diverse formazioni calcistiche del paese. Si tratta di una delle opere pubbliche dove la Giunta guidata dal sindaco Giuseppe Lupo Stanghellini ha investito maggiormente.
Il primo cittadino nel suo intervento ha parlato dello sport come scuola di vita: solo grazie alla collaborazione con i compagni e al sacrifico si possono ottenere dei risultati. Ottima la partecipazione della gente, che ha apprezzato cerimonia e lavori. Accanto al primo cittadino Lupo Stanghellini c’erano l’assessore e vicesindaco Rosa Gabriella Vanazzi e il parroco don Roberto Sangiovanni, che ha impartito la benedizione ai locali. Alla cerimonia è intervenuto anche il nuovo presidente della Provincia di Cremona, Mirko Signoroni, che ha portato i saluti dell’ente, così come molti atleti e dirigenti della locale Polisportiva. Sarà lei, ora, a gestire l’impianto nella sua “nuova veste”.
Tra gli interventi, ricordiamo il rifacimento dell’ingresso al centro sportivo stesso, con un nuovo parcheggio per giocatori e pubblico, l’abbattimento della vecchia tribuna, ormai obsoleta, con sistemazione dei servizi e dell’impiantistica, soprattutto del riscaldamento. Ristrutturati totalmente gli spogliatoi, che necessitavano di manodopera da tempo.
Invero i lavori si erano conclusi da qualche settimana, appena in tempo per permettere alle squadre di casa di cominciare la stagione agonistica, con la preparazione estiva e i primi allenamenti. Dopo il taglio del nastro tricolore di sindaco e baby calciatori, la benedizione e il concerto de ‘Il Trillo’, la visita al centro sportivo, che ha messo tutti d’accordo.