CASTELLEONE – Prima festa nel nuovo oratorio, l’ultima di don Vittore

Castelleone
È iniziato ieri sera l’ultimo fine settimana di Festa dell’oratorio, l’ultima da vicario di don Vittore Bariselli. ‘Don girunden’, “titolo che mi sono guadagnato dal sussurro del borgo” come ha scritto lo stesso sacerdote nel suo saluto affidato al periodico parrocchiale La Squilla, da martedì sarà altrove a prepararsi all’ingresso nella nuova parrocchia di San Zeno in Cassano d’Adda, affidatagli dal vescovo Antonio. Altrove per sedimentare il distacco, quello da una comunità che lo ha accolto come un figlio e che don Vittore ha saputo far crescere come un padre. Una comunità che ancora oggi fatica a comprendere il disegno più alto ma che cristianamente dice sì accompagnando il suo don nella preghiera e sempre nella preghiera accogliendo il nuovo vicario, don Matteo Alberti. Una comunità che sarà legata a doppio filo a don Vittore, perché in quindici anni i mattoni messi a dimora nella casa dell’amicizia, dell’affetto e dell’amore, sono tanti e forti da costruire un ponte ideale oltre il quale guardarsi e sul quale incontrarsi, tutte le volte che si vorrà.
Il saluto di don Vittore alla sua gente trasuda emozione: la tristezza del distacco, l’amore verso Dio e verso la nuova missione affidatagli, l’umiltà di aver dato tutto sé stesso ma forse mai abbastanza, la gioia per aver incontrato sui suoi passi tante persone con le quali crescere e confrontarsi, l’attesa per quel che sarà. Di lacrime ne ha versate (e non sempre è riuscito a nasconderle) e con lui tanti castelleonesi. Gli stessi che, con gli occhi lucidi, vivranno la Messa di domani, quella di saluto.

GLI ULTIMI APPUNTAMENTI DELLA FESTA

Sarà il momento emotivamente culminante della kermesse oratoriana ripresa ieri dopo il primo weekend al cineteatro Giovanni Paolo II con il musical “Moses – Vedrai miracoli se crederai” che la compagnia ‘Dirottateatro’ di Castelleone porterà in scena anche lunedì 16 settembre alle stessa ora. Questa sera, sabato 14, alle 21 il ‘Festival del sorriso’ con comici di Zelig e Colorado e domani, domenica 15, alle 9.45 santa Messa nel campo sportivo dell’oratorio per il saluto al don. La comunità al suo sacerdote sta confezionando una bellissima sorpresa. E come accaduto all’inaugurazione del nuovo oratorio, uno dei tanti segni che don Bariselli lascia alla città, il vicario farà fatica a sciogliere quel nodo in gola che dal giorno della comunicazione del Vescovo lo attanaglia.
Alle 11 concorso di ‘Gessetti colorati’ lungo il viale Santuario con i bambini che dipingeranno il grigio asfalto del viale con i colori della loro fantasia a mò dei Madonnari. Alle 12.30 il pranzo di comunità e alle 15 tornei sportivi. Alle 21, dopo la cena, sfilata di moda ‘Walk in fashion’ con estrazione dei premi della lotteria.
Lunedì 16 cucine aperte alle 19 (così come nelle altre serate) e replica del musical Moses e martedì 17 alle 21 santa Messa in ricordo degli amici dell’oratorio defunti e adorazione eucaristica.