Crema – Ricercato finisce in manette dopo un furto al market

Colpito da un mandato di arresto europeo viene arrestato in un supermercato dopo aver commesso un furto. È accaduto ieri pomeriggio a Crema.

“Una volante del commissariato cittadino – spiega il vicequestore Daniel Segre – è intervenuta su richiesta degli addetti alla vigilanza di un market che avevano fermato una coppia di sessantenni rei di aver occultato diverse decine di euro di prodotti alimentari nel tentativo di oltrepassare le casse senza pagare. La donna, risultata residente in provincia di Milano, è stata denunciata per furto aggravato in concorso, mentre l’uomo che era sprovvisto di documenti è stato portato in Commissariato per l’identificazione e per la formalizzazione del deferimento a suo carico per i medesimi reati”.

Ed è proprio negli uffici di via Macallè che i poliziotti hanno scoperto, dopo i rilievi segnaletici, che il soggetto in questione altri non era che un ricercato con mandato di cattura europeo per reati contro il patrimonio commessi in Germania. Smascherato, l’uomo, che aveva fornito generalità false, è stato tradotto in carcere a Cremona in attesa del procedimento di estradizione.