Arco: bronzo per Lisa Bettinelli a Lignano Sabbiadoro

Dal 6 all'8 settembre, a Lignano Sabbiadoro, si è svolta la 58esima
edizione dei Campionati Italiani Targa; 571 atleti hanno gareggiato per
conquistare i titoli nelle diverse divisioni e categorie a livello
individuale, a squadre e mix team. Nel secondo giorno, riservato alla
divisione olimpica, l'arciera cremasca Lisa Bettinelli, con ben 606 punti,
si è aggiudicata un onorevole dodicesimo posto nella classifica individuale
di classe, inserendosi tra  le avversarie di altissimo livello che praticano
tale disciplina a livello professionistico militando nei gruppi sportivi. Si
è trattata di una prestazione degna di nota che ha confermato le abilità
della Bettinelli che, meno di un mese fa, ha conquistato il secondo posto
assoluto al famoso torneo freccia d'argento, seconda sola a una delle atlete
nazionali dell'aeronautica militare.
Terminate le qualifiche, la squadra mix team del Castenaso composta da Lisa
Bettinelli e Federico Musolesi, è riuscita ad accedere agli scontri diretti
fino ad arrivare alla finale assoluta per il bronzo.
È proprio domenica 8 settembre che i due giovani atleti del Castenaso
Archery Team sono scesi in campo contro gli arcieri della squadra avversaria
Iuvenilia (piemontese), con l'obiettivo di guadagnarsi l¹ambito terzo posto.
Lo scontro, trasmesso in diretta sul canale ufficiale YouArco e tutt¹oggi
visibile per chiunque desiderasse vedere le finali, è risultato estremamente
combattuto sia a causa delle condizioni metereologiche avverse ­non sono
mancate raffiche di vento e l'incessante pioggia ­che della bravura degli
avversari; è da tenere in considerazione che il duo rivale era composto da
un agonista appartenente all'aeronautica militare e dalla detentrice del
titolo di campionessa in carica dei World Master Games.
Lo scontro si è prolungato fino allo shoot-off di spareggio, in cui i due
atleti del Castenaso hanno totalizzato il punteggio più alto, aggiudicandosi
la medaglia di bronzo.
"Considerando la bravura ed il livello degli avversari ben pochi avrebbero
puntato sulla nostra vincita" ha commentato la nostra atleta cremasca "ma
questa è la riprova che non si deve mai mollare sino all'ultima freccia,
restando concentrati e dando sempre e comunque il massimo".
Le condizioni meteorologiche erano talmente avverse che gli scontri
successivi sono stati annullati e i campionati italiani sono stati
interrotti.
Grande soddisfazione per la nostra Lisa  che ha conquistato così la terza
medaglia su tre campionati consecutivi, prima di categoria assoluta.