Basket School di Offanengo – Poker di istruttori

basket

Estate foriera di grandi novità nella dinamica realtà del Basket School di Offanengo. Dopo il lungimirante e importante accordo siglato per l’attività del Minibasket a Crema,  il Club della presidente Arnetti potenzia considerevolmente lo staff tecnico con un poker di istruttori.

Lo staff tecnico è costituito da nuovi volti: l’attività di minibasket sarà coordinata sia a Crema che a Offanengo da Carlo Rossi, simpatico e brillante istruttore già conosciuto e apprezzato in tutto il cremasco, che allenerà la categoria Aquilotti (anni 2010-2011) . Nel suo lavoro sarà coadiuvato dal cremonese Paolo Clerici che arriva come “specialista” per la categoria Esordienti (anni 2008-2009) visto le sue ottime esperienze con tale fascia alla Gilbertina (Serie B) e la bresciana Marta Scarsi che, oltre ad essere una giocatrice  di Serie A2 nel Basket Team Crema, seguirà gli Scoiattoli e le Gazzelle (anni 2012-2013)e la giocomotricità (2015-2016).

L’ultimo asso calato dalla presidente Arnetti è rappresentato da un giovane coach che vanta curriculum ricco di esperienze giovanili in tutta la Penisola e anche intenazionali con la partecipazione Eurolega giovanile, la European Young Basketball League, con l’Under 18 del Lido di Ostia.
Il coach è Giovanni Giannattasio, 33 anni originario di Avellino che ricoprirà il ruolo del responsabile tecnico del settore giovanile Basket School allenando anche l’Under 15 e l’Under 13 della società blu-arancio. “Sono molto stimolato dall’inserirmi in un contesto territoriale tra Brescia, Cremona e Milano che rappresenta oggi una delle aree cestistiche più vocate ed evolute del panorama nazionale. Qua c’è passione, cultura e ci sono forti volontà, oltre che strutture adeguate, per costruire un progetto cestistico che possa offrire ai giovani e alle loro famiglie proposte concrete di attività strutturata e stimolante per raggiungere ogni giorno nuovi traguardi per la crescita umana e sportiva. Sono onorato della chiamata della presidente Arnetti e mi metto a disposizione con entusiasmo per il progetto del Basket School” conclude Giannattasio con la consueta simpatia che contraddistingue le brillanti persone del sud.