SANTO STEFANO – Domani festa di piazza: musica, buon cibo e miss Bertolina

Sarà di nuovo una grande festa di comunità, Sestèn an piasa. L’evento, programmato per domani sabato 7 settembre, da sempre è molto apprezzato dai residenti – che lo promuovono con il locale Comitato e con gli instancabili volontari – e anche dai concittadini degli altri quartieri, che giungono da queste parti per fare festa insieme e gustare le specialità della cucina. Dalle ore 19.30 il sagrato della parrocchiale ospiterà la serata musicale con il complesso Baraonda Nomade, che regalerà un tributo ai Nomadi; ci sarà anche la possibilità di esibirsi nel karaoke. Ingrediente fondamentale della festa – oltre ai due concorsi abbinati alla stessa – la cena in piazza, a base di tortelli cremaschi, salva con le tighe, gnocco fritto con salumi e formaggi, prosciutto e melone, salamelle, patatine, olive ascolane e verdure in pastella. In caso di maltempo saranno garantiti posti al coperto. 

Dicevamo dei due altri eventi che dagli esordi accompagnano l’iniziativa: l’elezione di Miss Bertolina (l’anno scorso il titolo è andato alla signora Lorella Tansini) e la premiazione del Santostefanese dell’anno, su cui vige il massimo riserbo. Le torte all’uva, specialità della nostra tradizione che in questo periodo vengono confezionate in tante famiglie, devono essere consegnate alle incaricate dalle ore 17.30 alle ore 19 di domani 7 settembre presso il salone dell’oratorio. 

La festa comunitaria 2019 sarà anche l’occasione per salutare un’ultima volta il parroco don Francesco Gipponi, il quale sarà presente (come volontario ai fornelli!) all’appuntamento. Lascerà la parrocchia, dopo diversi anni il giorno successivo farà il suo ingresso ufficiale a Trescore Cremasco alle ore 17.30.