BAGNOLO CREMASCO – Consegna del ricavato del “Memorial Mazzini”

I partecipanti alla conferenza stampa per la consegna del ricavato

A conclusione della manifestazione calcistica a scopo benefico denominata 13° Memorial Gianbattista Mazzini – In campo per la solidarietà, la cui serata conclusiva ha avuto svolgimento domenica 26 maggio presso il Centro Sportivo Comunale in via Lodi a Bagnolo Cremasco, la sezione territoriale cremasca di AIPAMM “Mielofibrosi Gianbattista Mazzini” ha tenuto presso la sala riunioni del medesimo Centro la conferenza stampa di consegna del ricavato dell’iniziativa alla AIPAMM Associazione Italiana Pazienti con Malattie Mieloproliferative. In assenza dell’ex presidente AIPAMM nazionale professor Giovanni Barosi, hanno condotto la serata i fratelli G.Mario e Giuseppe Mazzini con Renzo Verdelli e Marco Gipponi.

Presente per il Centro per lo studio e la cura della Mielofibrosi presso il Policlinico San Matteo di Pavia il dottor Vittorio Rosti, per l’AIPAMM Cremasco il dottor Alessandro Inzoli primario del reparto di Oncologia dell’ASST di Lodi e lo staff di Bagnolo USD, ma anche tanti illustri ospiti: dal dottor Giorgio Merigo (presidente della BCC Adda e Cremasco) all’appuntato scelto Benvenuto Malchiodi (che ha organizzato l’amichevole dello scorso 17 maggio tra Atalanta Mozzanica e la Rappresentativa Carabinieri di Crema il cui ricavato è andato pure all’AIPAMM), a Giacomo Terranova responsabile della Nazionale la Mitica, ragazzi guariti dalla leucemia, che si è dichiarato disponibile a collaborare con AIPAMM. E, infine, un ricordo di altri collaboratori come l’amministrazione comunale di Bagnolo, l’Avis locale, la Croce Rossa, la madrina della manifestazione Cristina Rossetti (Miss mamma italiana 2014), unitamente al Corpo Bandistico Santa Cecilia di Trescore.

L’intero ricavato, ammontante a oltre 12.000 euro, è stato consegnato all’AIPAMM nelle mani del dottor Rosti che ha ringraziato tutti i presenti.

Il Comitato organizzatore si ritiene molto soddisfatto per il risultato ottenuto, in considerazione del ritardo con il quale è partita la fase organizzativa della manifestazione, e intende ringraziare tutti quanti hanno contribuito al raggiungimento di questo notevole traguardo, in particolar modo i professionali arbitri della FIGC di Crema, non senza dimenticare gli importanti Enti patrocinanti e i fantastici sponsor che hanno risposto in modo positivo.

Per tutti l’appuntamento è alla quattordicesima edizione, con l’obiettivo di tornare e, anzi, superare l’obiettivo economico conseguito negli ultimi anni.