CREMA – Sabato 13 luglio il concerto conclusivo per la “Crema music week”

Sabato 13 luglio alle ore 21 presso la chiesa di S. Pietro in via Borgo San Pietro a Crema si terrà il concerto finale di Crema music week, giunto alla sua terza edizione che quest’anno ha come tema le danze rinascimentali di Giovanni Gabrieli e Adriano Banchieri, in occasione del quinto centenario della morte di Leonardo da Vinci, celebrato con le musiche che forse ascoltò.

Il corso ha raccolto una ventina di ragazzi, rigorosamente sotto i 18 anni (il più giovane ne ha solo nove), provenienti dagli istituti musicali cremaschi Folcioni, Monteverdi, Medie Galmozzi, e Abbado e perfino dal Conservatorio di Milano dove si guarda questa iniziativa con molto interesse anche per come viene condotto: sei giorni dalle ore 9 alle 16. 

Si esibiranno  violini, viole, violoncelli, contrabbasso, flauti, clarinetti, trombe e tromboni, percussioni con tamburi e sonagli per accentuare il senso di queste danze rinascimentali e riportarci in quell’epoca. Il corso è tenuto da Marco Ravasio, Docente Emerito di Musica da Camera al Conservatorio di Milano, violoncellista, compositore e direttore d’orchestra, motore di questo progetto artistico che desidera dare ai ragazzi gratuitamente, grazie all’illuminato intervento dell’Associazione Popolare Crema per il Territorio, un’occasione di far musica insieme, pensando a tutte quelle particolarità che rendono un’orchestra unica. 

In programma alcune fantasie alla francese di Adriano Banchieri da Bologna e di Giovanni Gabrieli da Venezia per poi superare il Rinascimento con brani di Legrenzi Corelli Vivaldi Bach e Handel, che si avvarrà della bellissima voce del soprano Aiako Suemori, con la quale i ragazzi suoneranno la celebre aria Lascia c’io pianga mentre una fantasia alla francese dal piglio guerresco chiuderà la serata con la partecipazione di tutti. 

L’ingresso è gratuito.