Crema – Bucano la gomma e rubano sull’auto della vittima prescelta, due algerini denunciati dalla Polizia

Avevano escogitato uno stratagemma che avevano intenzione di ripetere più e più volte, ma al secondo raid in terra cremasca sono stati bloccati e denunciati dalla Polizia. Protagonisti due algerini di 50 e 60 anni residenti in provincia di Milano gravati da diversi precedenti.

I due il 3 maggio scorso “dopo aver bucato la gomma dell’auto di un cremasco – spiega il vicequestore Daniel Segre – l’hanno pedinato attendendo che scendesse dalla vettura per controllare lo stato dei pneumatici, quindi con una mossa fulminea uno dei due malfattori ha aperto la portiera lato passeggero della vettura asportando il borsello del malcapitato al quale non restava che denunciare l’accaduto”.
Nei giorni seguenti, gli investigatori della Polizia di Stato del Commissariato di Crema, “hanno cominciato a visionare in modo meticoloso tutti i filmati delle telecamere di sorveglianza private poste in zona, individuandone infine uno che aveva immortalato tutta la scena, consentendo anche di rilevare il numero di targa della macchina dei malfattori”.
Nella mattinata di ieri, martedì due luglio, “i due delinquenti sono tornati in Crema, seguendo il medesimo percorso della volta precedente, con il chiaro obiettivo di ripetere il colpo. Questa volta sono stati però intercettati dagli uomini della Polizia di Stato che, riconosciuta la macchina, li hanno fermati e accompagnati in Commissariato. Una volta identificati, sono stati denunciati per il furto aggravato di maggio e  sono stati muniti di foglio di via da parte del Questore di Cremona, con divieto di fare ritorno a Crema per tre anni”.