CONSIGLIO COMUNALE – Sì a maggioranza alla maxi variazione al Bilancio

Dopo tre ore di Consiglio comunale, le forze politiche cittadine nel tardo pomeriggio di ieri hanno approvato la seconda variazione di Bilancio: 15 i voti favorevoli e 6 quelli contrari, delle minoranze. A illustrare la maxi manovra l’assessore al Bilancio, Cinzia Fontana: ha illustrato il dettaglio i capitoli di spesa, chiarendo che è stata una scelta precisa quella di “destinare l’avanzo di amministrazione alla cura della città: edilizia scolastica (1,5 min di euro), viabilità (891.000 euro) e area sportiva”.

L’opposizione ha detto la sua. Forza Italia avrebbe addirittura utilizzato l’avanzo di amministrazione in maniera ancor più corposa, sottolineando gli sforzi del governo di Roma per sbloccare i fondi. Per la collega Laura Zanibelli, “l’amministrazione s’è fatta trovare impreparata e avrebbe potuto fare di più”. Prima di chiudere l’assise, s’è affrontata la mozione sugli Stati generali della scuola, a firma leghista: polemica e mozione ritirata dal proponente Andrea Agazzi.

Articolo completo sul giornale di sabato.