SABBIONI – Via Piero Erba è realtà: sabato di brindisi e ricordi

Con un bel ritrovo, sabato scorso nel quartiere Sabbioni, di fatto alle spalle del “Museo della Civiltà Contadina”, s’è festeggiata l’intitolazione della nuova “via Piero Erba”, poeta dialettale ricordato dai rappresentanti del Comune, dal prof. Vincenzo Cappelli, che ne ha tracciato la personalità e l’opera, da monsignor Pierluigi Ferrari e da tanti altri amici.

Presenti anche alcuni residenti, il sindaco Bonaldi, gli assessori Bergamaschi e Nichetti, Matteo Piloni per la Regione, il presidente del Consiglio comunale Gianluca Giossi e il Lions Crema Host, che ha sostenuto l’iniziativa. Testi di Piero Erba sono stati letti da Franco Maestri e Lina Casalini, che avevano promosso la raccolta firme per arrivare all’intitolazione. Non ha fatto mancare la sua presenza neppure la sorella novantenne del poeta, Antonietta Freri, felice per il ricordo dell’amato fratello.

Ampio servizio sul giornale di sabato.