Spino d’Adda – Esibizionista identificato, deferito e sanzionato

I Carabinieri lungo la pista ciclabile

10mila euro di multa, una denuncia e la proposta di foglio di via obblogatorio per tre anni da Spino d’Adda. Questo si è rimediato un 41enne bergamasco deferito per atti osceni in luogo pubblico. L’uomo si è mostrato ad alcune passanti l’altro giorno lungo la pista ciclabile dell’Adda. L’esibizionista non ha fatto i conti, però, con la pronta reazione della malcapitata vittima del suo show che ha preso il telefono e ha chiamato i Carabinieri fissandosi nella mente, nel frattempo, la targa del furgoncino sul quale il 41enne è prontamente risalito per fuggire. Rintracciato, il bergamasco è stato “convocato nella mattinata odierna presso il Comando compagnia dei Carabinieri di Crema – spiega il maggiore Giancarlo Carraro – ove, messo alle strette, ha ammesso la propria responsabilità nell’evento. L’uomo è stato contravvenzionato con una multa di 10.000 euro e munito di propopsta di Foglio di via obbligatorio dal territorio comunale di Spino”.

“Nei prossimi giorni – conclude Carraro che ha elogiato il coraggio della donna, lucida nel chiamare le Forze dell’Ordine e nell’annotare elementi fondamentali per l’identificazione dell’esibizionista – verrà comunque presidiata la pista ciclabile con personale della locale stazione carabinieri di Pandino, al fine di rendere più reale la percezione di sicurezza nei cittadini del posto”.