“CREMA 2020” – Si riparte dalla 3V srl

Riaffidato l’appalto della prima fase di Crema 2020 (finanziato nel bando emblematico maggiore 2015 di fondazione Cariplo) a seguito della risoluzione del contratto con Geo Cantieri (nel frattempo fallita). Subentrerà la 3V s.r.l. di Cisano Bergamasco (Bg), come avevamo già scritto tempo fa quando ancora si era nel campo delle ipotesi.

“Una notizia attesa – ha commenta il sindaco Stefania Bonaldi, giovedì in conferenza – che cancella ombre e letture dietrologiche e pessimistiche. È passato del tempo, un cittadino potrebbe legittimamente chiedersi cosa è stato fatto: in questi mesi l’amministrazione ha dovuto superare procedure complesse e codificate, con tempistiche dettate dalle norme”.

Affiancata dagli assessori Cinzia Fontana e Fabio Bergamaschi – rispettivamente a Urbanistica e Bilancio e ai Lavori pubblici – il sindaco ha ripercorso i passaggi chiave della vicenda. Il 2 maggio scorso, la Giunta aveva deliberato la risoluzione in danno del contratto, per grave inadempimento, riassegnando contestualmente i lavori. Il 6 maggio è stato notificato il provvedimento, dieci giorni dopo notificata al Comune la sentenza del Tribunale di Lagonegro – datata 10 aprile – del fallimento della Geo Cantieri. “Per vero – ha spiegato ancora la Bonaldi – il fallimento non inficia la procedura, anzi è motivo in più per la riassegnazione in via d’urgenza”.

Articolo completo sul giornale di sabato.