Cremasco/Lodigiano – Frode al Fisco ed evasione, denunce e sequestri

La Tenenza di Crema della Guardia di Finanza ha scoperto una frode e un’evasione fiscale a seguito della quale sono state denunciate 9 persone e posti sotto sequestro contanti e immobili per un valore pari a 5 milioni di euro. Al termine di un’indagine durata 3 anni i finanzieri al comando del tenente Gaia Sorge hanno stretto il cerchio attorno a una organizzazione che sarebbe stata orchestrata da un 47enne egiziano con il coinvolgimento e la collaborazione di altri 5 connazionali, di due romeni e un italiano, tutti residenti in provincia di Lodi. A lui e ai prestanome sarebbero riconducibili 12 cooperative (una con sede nel Cremasco e le altre nel Lodigiano) operanti nel settore del facchinaggio, delle pulizie e della logistica che avrebbero frodato il fisco con l’emissione di fatture false per 25 milioni di euro. Il sequestro dei beni sarebbe stato disposto per coprire l’ammontare dell’Iva evasa, 5 milioni di euro.