Madignano – Festari ha scelto il suo vice e gli assessori

Elena Festari, in piedi al centro, e il suo team

“Sicuramente il risultato non era assolutamente scontato, è stato un bel testa a testa quasi fino alla fine. Ha vinto un programma studiato nei minimi dettagli sulle reali necessità del paese”. Così Elena Festari, neoeletto sindaco di Madignano, ha commentato la sua vittoria allo spoglio delle amministrative del 27 maggio. Un successo che mette nelle mani dell’imprenditrice madignanese, moglie e madre, una grande responsabilità: quella, come lei stessa scrive, di rendere più attrattivo il paese e rilanciarlo. Lo farà con la sua squadra presentata ufficialmente nel Consiglio comunaleprogrammato per ieri sera. Vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Viabilità e Urbanistica è Diego Vailati Canta, che di esperienza ne ha maturata insieme all’ex primo cittadino Guido Ongaro. Il secondo assessore è Liana Locatelli, che si occuperà di Servizi sociali, Welfare e Scuola. Vi saranno poi Consiglieri delegati a diversi ambiti della vita amministrativa.
Neofita della politica, la Festari, come lei stessa racconta, ha deciso di mettersi in gioco per la guida del paese “perché ho visto che negli ultimi anni Madignano è diventato meno attrattivo sotto tanti punti di vista, sia a livello lavorativo che culturale e ricreativo”.

Leggi l’articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo di sabato 8 giugno