Madignano – Rissa tra indiani: un ferito e cinque denunce

I Carabinieri sul luogo della rissa

La rissa finisce male, con un ricovero in ospedale e cinque denunce. È accaduto ieri sera, lunedì 3 giugno, alle 23 a Madignano. Coinvolti 5 indiani che hanno deciso di risolvere così una questione familiare.

I fatti. Intorno alle 23 è giunta alla centrale operativa del Comando Compagnia dei Carabinieri di Crema la richiesta d’intervento da parte di un’automobilista che aveva visto alcune persone picchiarsi, nell’area di una stazione di servizio in territorio comunale madignanese. “Sul posto – spiega il maggiore dell’Arma Giancarlo Carraro – si sono portate più pattuglie che, però, non hanno trovato nessuno. Dopo poco, però, arrivava un’altra richiesta di intervento da parte di un operaio di una ditta situata poco distante che segnalava la presenza di una persona ferita”.

Si trattava di un indiano 35enne con una frattura a un braccio e una ferita sanguinante al capo. Il malcapitato, dopo essere stato accompagnato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Crema per essere medicato (ptopgnosi di guarigione di 30 giorni), “raccontava ai militari che assieme a un suo conoscente aveva dato appuntamento ad altri tre connazionali residenti nella provincia di Brescia per chiarire alcune questioni familiari che avevano coinvolto anche la moglie. La situazione era degenerata ed i 5 si erano picchiati reciprocamente con calci e pugni. Il ferito, vista la malparata, era fuggito a piedi cercando aiuto all’interno di una ditta ove gli operai stavano lavorando di notte”.

I Carabinieri, nel corso della notte, hanno condotto serrate indagini grazie alle quali sono riusciti a identificare gli altri quattro protagonisti della rissa. Tutti e cinque gli stranieri sono stati deferiti.