“NON UCCIDETELO È INNOCENTE!”. Dramma sacro a Crema Nuova a chiusura dell’anno catechistico

“Non uccidetelo è innocente”. È il bellissimo dramma sacro che catechisti e ragazzi del Catechismo hanno messo in scena per la conclusione dell’anno catechistico nell’unità pastorale del Sacro Cuore, San Carlo e dei Mosi, ieri sera alle 21 presso il teatro di Crema Nuova, con la presenza di molti genitori. Jacopo nei panni di Gesù, Elisa in quelli di Maria sua Madre. Regista Mario, coadiuvato da Emy e Cristina.

All’inizio don Nicolas ha invitato ad applaudire calorosamente don Francesco ritornato in parrocchia dopo una settimana di convalescenza. Il parroco ha sottolineato la bellezza della vita di oratorio, come la cena insieme che si era appena conclusa nel campo. Come lo spettacolo che stava per andare in scena, un dramma sacro pasquale… “di fatto – ha detto – siamo ancora in periodo di Pasqua.” E ha ringraziato i ragazzi che l’hanno allestito e gli adulti che li hanno accompagnati: in particolare Mario che ha rivisto e adattato il testo.

Il sacro dramma si è svolto in varie scene: Gesù che si presenta, la Madonna che cerca suo Figlio, l’ingresso di Gesù in Gerusalemme, la riunione del sinedrio, l’incontro con Giuda per organizzare la cattura di Gesù, l’ultima cena; la cattura di Gesù nell’orto del Getsemani; lo sgomento dei discepoli; l’accusa di traditore a Giuda da parte degli apostoli; il dialogo tra Gesù e due guardie di custodia; l’incontro degli apostoli con Maria a Betania; Gesù e Pilato; il dialogo tra Gesù e i soldati che lo ritengono innocente; lo scambio tra Pilato e i due soldati che di rifiutano di torturare un innocente, l’ingresso di Gesù carico della croce, la crocifissione presentata da una croce nel mezzo del palco circondata da una nube di fumo rossa, con la Madonna accasciata ai suoi piedi. Infine il canto della risurrezione, eseguito da tutti i bambini del catechismo saliti sul palco: Jesus Christ, you are my life!!!

Bravissimi! Complimenti a tutti!

Questo slideshow richiede JavaScript.