Da lunedì iniziano le Ecoazioni-extra. Presentate anche due novità in arrivo per il decoro urbano e non solo

Ecoazioni
Per una città più pulita e per “educare” le nuove generazioni ritornano le Ecoazioni-extra, iniziativa giunta alla quarta edizione e che l’anno scorso ha registrato ben 39 adesioni tra scuole e associazioni, 1.200 partecipanti di cui 700 studenti e 2.400 kg di rifiuti raccolti. A presentare l’appuntamento, che si svolgerà a Crema tra il 13 maggio e il 14 giugno, presso la galleria del Comune sono stati l’assessore all’Ambiente-Commercio Matteo Gramignoli e il direttore di Linea Gestioni Primo Podestà.
“Con Linea Gestione, che considero come la mia seconda famiglia – ha tenuto precisare Gramignoli – si è creato un rapporto sinergico e costruttivo tanto che con loro si riescono a trovare soluzioni operative a problemi quotidiani come l’abbandono di rifiuti”.

 

Alle Ecoazioni, idea dell’Amministrazione comunale, nonostante non siano ancora iniziate vi hanno già aderito ben 15 associazioni. “Si tratta di un progetto valido e di grande rilevanza culturale in quanto, soprattutto per le scuole, è un elemento fondamentale per far comprendere ai ragazzi cosa non si deve fare e quanto invece viene quotidianamente fatto” ha continuato l’assessore.

Come già accaduto nelle altre edizioni, anche quest’anno in segno di riconoscimento per la partecipazione sarà donata una somma di 250 euro per ogni associazione e a tutti sarà regalata una borraccia pieghevole con il logo del Comune, a favore del risparmio della plastica.

Podestà, prendendo parola, ha ringraziato l’assessore e ha spiegato: “Abbiamo dei livelli di raccolta differenziata che sono da vertigini, ma ciò nonostante non ci illudiamo. C’è sempre da migliorare”. Ha, poi, concluso sottolineando come le Ecoazioni e lo 00Rif – progetto scuola di Linea Gestione che ha riscontrato un enorme successo dato il numero elevato di adesioni ossia 32 Comuni, 69 scuole e 4.854 studenti – contribuiscono fortemente al decoro urbano.

Gramignoli, infine, ha colto l’occasione anche per illustrare due novità in arrivo a Crema. “Per una maggiore attenzione alla differenziata, nei prossimi giorni, sui cassoni presenti nei condomini saranno posizionati nuovi adesivi in multilingua (inglese, arabo, romeno, cinese, francesce,etc) in modo da essere compresi anche da chi non parla in italiano. È un piccolo gesto che aiuterà sicuramente il cittadino a fare il proprio dovere” ha sottolineato. Saranno date, inoltre, in dotazione agli agenti le fototrappole per verificare la serialità di chi abbandona i rifiuti e con l’aiuto della polizia locale cogliere i colpevoli in flagrante.