Calcio serie D: Axys Zola vince contro il Crema 2-0. Zucchi: “Per il prossimo anno voglio una squadra rinnovata”

Ultima partita della stagione e per l’Ac Crema 1908 arriva una sconfitta. Ieri, allo stadio Voltini, i nostri hanno incontrato l’Axys Zola e ne sono usciti perdenti. Il risultato finale: 2-0. Una partita che sommata a quella della settimana scorsa, quando i ragazzi di mister Stankevicius avevano realizzato un pareggio, non può che lasciare per la squadra, la società e i tifosi un po’ di amaro in bocca.
Il tutto è stato commentato così dal presidente Enrico Zucchi: «Ci auguravamo tutti un saluto con una vittoria. Ma la partita di oggi, purtroppo, riflette un’annata che non può lasciare del tutto soddisfatti, soprattutto a causa di un certo atteggiamento lassista visto in campo troppe volte. Certo: due anni dopo la promozione il Crema si consolida in serie D, e quindi potremmo essere contenti. Il problema è che avevamo costruito una squadra per competere e arrivare nelle prime posizioni. C’è stato invece un gap tra gli investimenti fatti e il rendimento dei giocatori. Questo mi porta a dire che per il prossimo anno voglio una squadra rinnovata, più fresca in termini di età, e possibilmente più “autoctona”, con giocatori della città e del territorio».

CRONACA

La partita si apre con un’ottima occasione per l’Axys Zola, ma per fortuna Prudente para. Nessuna azione significativa fino al minuto 32 quando Ganci serve Pagano. Nulla da fare, la palla esce di poco. Dopo solo 60 secondi ci riprova Magrin da lontano. Anche questa volta è un tiro a vuoto. A due minuti del termine del primo tempo gli avversari passano in vantaggio grazie a Marchetti. Inizia il secondo tempo e sembra che sorrida ai cremaschi perchè numerose sono le occasioni per segnare almeno il gol del pareggio: ci provano Ganci, Pagano, Porcino, Radrezza. La sfortuna ha la meglio e quindi per il Crema nulla da fare. L’Axys Zola, invece, raddoppia con rete di Boilini. Al 31′ il Crema tenta il gol, ma Radrezza perde il momento per la conclusione a rete. L’ultimo guizzo arriva dalla testa di Pagano, che al 45’ è a un passo dal gol, ma ancora una volta Melillo si supera e impedisce al Crema di accorciare le distanze. Termina così la partita: 2-0.