MONTODINE: Si amplia il mercato di venerdì mattina. Presto 18 banchi di venditor

Montodine
Il Consiglio comunale di Montodine ha deliberato l’ampliamento del mercato settimanale che si svolge il venerdì mattina nel cortile di Palazzo Benvenuti. La delibera approvata dall’assemblea consiliare presieduta dal sindaco Alessandro Pandini prevede dieci nuovi posteggi in aggiunta agli otto già esistenti, per un deciso incremento delle attività del mercato che è punto di riferimento per i montodinesi e per parecchie persone che arrivano anche dai paesi del circondario.

DALLA PIAZZA AL PALAZZO: MENO PRESENZE E MENO VENDITORI. ORA IL PIANO DI RILANCIO

Per tanti anni i banchi hanno stazionato in piazza, poi dopo la metà del primo decennio del 2000 il trasferimento – per motivi di sicurezza viabilistica – nel cortile di Palazzo Benvenuti. Da allora il mercato montodinese ha fatto segnare, per ragioni diverse, un lento declino registrando un calo di presenze e l’abbandono da parte di “storici” venditori. Il risultato: tanti posti vuoti e il venir meno, anche, di un ruolo sociale.
L’amministrazione comunale, raccogliendo il ‘grido d’allarme’ degli ambulanti e le segnalazioni di più cittadini, s’è dunque attivata per incrementare e rilanciare il tradizionale mercato del venerdì mattina. Basandosi su specifici decreti legislativi, sulle leggi regionali e statali di riferimento e sul regolamento comunale per il commercio, il sindaco Pandini e i suoi collaboratori – con il supporto dell’Ufficio Tecnico – hanno individuato ulteriori spazi nell’area di Palazzo Benvenuti, concessa dalla Parrocchia – che ne è proprietaria – sulla base di un’apposita covenzione.