Crema – Ciclista e pedone investiti, 18enne in gravi condizioni a Monza

Un giovane ricoverato in ospedale in prognosi riservata e una donna che ha finito la sua giornata al Pronto Soccorso. Questo il bilancio del martedì sulle strade cittadine, battute dalla pioggia.

Ieri pomeriggio, in via Urbino, all’incrocio con via Matilde di Canossa, una ucraina residente a Crema è stata investita da una vettura mentre si trovava in sella alla sua bicicletta. Dalle prime ricostruzioni dell’accaduto pare che la donna stesse attraversando la trafficata arteria stradale quando è avvenuto l’urto. Prontamente soccorsa è stata trasferita al Maggiore di Crema per essere medicata. Nessuna grave conseguenza, fortunatamente per lei. Sul posto la Polstrada di Crema per i rilievi di rito utili a ricostruire l’esatta dinamica del sinistro per l’attribuzione delle responsabilità.

Polizia Stradale cittadina impegnata anche alle 20.30 in via Mercato, largo Partigiani d’Italia, per un altro investimento, questa volta di un pedone e con conseguenze gravissime. Un’auto in transito ha urtato un 18enne residente in città all’altezza del margine del fosso Cresmiero. Il giovane ha riportato serie lesioni tanto che immediato si è reso necessario l’intervento dell’elisoccorso per il trasferimento d’urgenza del ferito all’ospedale di Monza. Il ragazzo è stato trattenuto in prognosi riservata per le serie lesioni riportate. Agli agenti dell’ispettore di Polizia Mario Crotti il compito di ricostruire l’accaduto.

Ed è di queste ore la notizia dell’aggravarsi delle condizioni di salute di uno dei giovani usciti di strada con l’auto nel fine settimana lungo la strada che collega Pianengo a Campagnola Cremasca. Il 18enne è in prognosi riservata a Crema.