Pallanuoto Crema: il report settimanale

  • Sabato scorso a Bereguardo, Pavia-Asd Pallanuoto Crema è terminata 3 a 3 poi ai rigori ha vinto Crema 7 a 6 (parziali 0/1 0/1 2/1 1/0); Pallanuoto Crema: Vigentini, Boselli, Zucchelli 1, Basso Ricci, Marchesi, Rusconi, Rocco, Bianchi, Radaelli, Giancristofaro, Bocca 1, Tamaccaro, Pini, all. Pelone. Giornata negativa per la squadra cremasca che incappa nella peggior gara della stagione: infatti è mancata completamente la capacità di realizzare, anche le occasioni apparentemente più semplici, e così si va al cambio campo sul 0/2 per il tredici cremasco. Pavia ha la capacità di soffrire e reagire e proprio nel terzo parziale ricuce il divario subito, Bocca porta ancora a + 2 gli ospiti ma sul finale della frazione la squadra di casa accorcia nuovamente; il quarto parziale parte dal 2-3 per gli ospiti che continuano a creare ma non riescono ad andare in rete e proprio una palla persa in attacco, a una manciata di secondi dalla fine da il via a una veloce ripartenza della squadra pavese che sul suono della sirena pareggia definitivamente 3-3 e quindi si va ai rigori; Vigentini para il primo tiro locale e poi Marchesi,  Zucchelli, Radaelli e Giancristofaro segnano, mentre l’ultimo rigore pavese si stampa sul palo per il finale 6-7. Crema dunque esce dal match con 2 punti che permettono di mantenere la vetta della classifica anche se Arese dovrà recuperare il turno con Novara.
  • L’under 17 a Piacenza  torna a casa con una sconfitta per 9 a 6 (asd Pallanuoto Crema: Caprara, Ganini, Di Paola, Lanzara, Raimondi, Fadenti 1, Rocco 2, Cernigliaro 1, Dosi, Basso Ricci 1, Barbieri 1, all. parietti massimo, superiorita’ numerica 3/13 rigori 1/1 ) maturata nel quarto tempo dopo aver condotto le danze per tre parziali;  al cospetto della seconda in classifica la squadra cremasca sfodera la miglior prestazione della stagione difendendo ordinatamente e attaccando con efficacia tuttavia pecca ancora di incisività nello sfruttare le occasione create e che avrebbero permesso di aumentare il vantaggio; nel quarto tempo due errori grossolani hanno spianato la strada alla squadra piacentina che quindi incamera i tre punti in palio
  • Infine, per quanto riguarda i Master, a Seregno Arese old-pallanuoto Crema 4 a 14 (parziali 1-4 1-4 1-4 1-2 ); asd pallanuoto Crema: Vigentini, Boschiroli, Barozzi 1, Marta 1, Marchesi 2, Rusconi 4, Marcarini 2, Napolitano, Pelone, Algisi 2, Pinardi 2, Todaro, Donarini, all. Delle Rose. Tre punti fondamentali per la rincorsa alla salvezza nella serie B del campionato al termine di una gara a senso unico per i colori cremaschi, capaci di aggiudicarsi tutti i parziali frutto di una fase difensiva attentissima e ripartenze micidiali che hanno fiaccato la resistenza dell’Arese fin dal primo quarto. Ultima gara della stagione a meta’ maggio .

Dopo la sosta pasquale, appuntamento in vasca a Crema il 28 aprile per gli Under 17 che ospiteranno i primi della classifica del Monza, mentre la squadra di Promozione giocherà – sempre a Crema – il 4 maggio contro Legnano il primo match ball per la promozione finale.