Conclusa la 24 ORE PER IL SIGNORE

Il vescovo Daniele mentre celebra la Messa a Santa Maria della Croce

Conclusa questa sera, alla basilica di Santa Maria della Croce, con la Messa presieduta dal vescovo Daniele, la giornata di adorazione promossa dal Papa e definita da lui stesso 24 ORE PER IL SIGNORE

Durante tutta la notte e la giornata (dopo la Messa di ieri sera celebrata da padre Armando) si sono succeduti fedeli e sacerdoti nella preghiera di adorazione davanti allo splendido ostensorio dov’era conservata l’Eucarestia.

Alla Messa conclusiva hanno partecipato anche i ragazzi della Media Vailati, protagonisti della brutta avventura di mercoledì 20 marzo. Sono venuti alla Messa tutti insieme accompagnati da insegnanti e dirigente per ringraziare il Signore e la Madonna della grande grazia ricevuta.

Il vescovo Daniele nell’omelia ha commentato il Vangelo del Figlio Prodigo sottolineando come il Padre ama tutti e vuole salvare tutti, pur lasciando la libertà di scelta a ciascuno.

A conclusione dell’omelia ha parlato ai ragazzi presenti sottolineando soprattutto il sentimento che è nato in loro, durante la bruttissima esperienza, di voler salvarsi tutti insieme: “Una lezione che possiamo ricevere dalla brutta esperienza finita bene – ha detto – è quella dei ragazzi che dicevano di voler salvarsi tutti insieme: ci si salva solo insieme, non da soli, solo insieme possiamo vivere la salvezza di Dio.” E il Vescovo ha ringraziato gli alunni delle Vailati per questa bella testimonianza.