GIUNTA – Galmozzi rimane, il sindaco respinge le sue dimissioni

In merito all’uscita de La Sinistra dalla maggioranza di governo della città e alle deleghe dell’assessore Attilio Galmozzi, poco dopo la conferenza stampa in cui lo stesso assessore ha informato delle sue dimissioni fatte pervenire al sindaco nella giornata di lunedì scorso (“in perfetta trasparenza e lealtà”) pronta è giunta la dichiarazione del sindaco Stefania Bonaldi.

Risultato, dimissioni respinte e fiducia a Galmozzi confermata. “In ordine a quanto successo nelle ultime 24 ore, all’uscita dalla maggioranza del consigliere Emanuele Coti Zelati e della lista La Sinistra, nonché alle conseguenti, diverse posizioni espresse dall’assessore Galmozzi, voglio precisare che noi non siamo una maggioranza ideologica, non seguiamo piste che portano sempre allo stesso punto: mettiamo persone e competenze prima delle verità, semmai ne esistano in politica”, ha precisato. Per questo – ha aggiunto il primo cittadino – “non posso che rinnovare la fiducia e le deleghe ad Attilio Galmozzi, che le aveva restituite e messe nuovamente a mia disposizione. Attilio è un leale compagno di viaggio, intelligente, equilibrato, disponibile all’ascolto, costruttore e difensore di quella collegialità che in questi anni è stata la cifra del nostro lavoro. Con lui resta un lungo tratto di strada da percorrere, insieme a quei compagni de La Sinistra e dei suoi sostenitori, so che ce ne sono diversi, che vorranno continuare a impostare la propria azione sulla realtà, a cominciare dalla centralità delle persone e dei diritti di cui questa amministrazione è considerata un avamposto”.

Articolo completo sulla vicenda sul giornale di sabato in edicola.