VAILATE – Palladini si ricandida come sindaco. In arrivo il nuovo Comune

paolo palladini
Il primo cittadino di Vailate Paolo Palladini ha deciso di concorrere alle elezioni comunali di maggio senza alleanze, sempre nel partito della Lega dov’è iscritto dal 1990, per confermare il suo attuale ruolo in paese.
Lo abbiamo incontrato per una breve intervista e gli abbiamo chiesto il motivo che lo ha spinto a ricandidarsi e quali siano i progetti in atto e per il futuro.
“La mia prerogativa non era quella di ricandidarmi – afferma Palladini – ma visto che in quanto amministrazione abbiamo ancora dei lavori da finire ho pensato di ripresentarmi”.

Ex asilo si trasforma in un Comune tutto nuovo e moderno

Uno dei progetti che dovrebbe iniziare a breve è il nuovo Comune. Il sindaco, infatti, spiega che fra un mese e mezzo circa, fine aprile, dovrebbero iniziare i cantieri per la riqualificazione e la riconversione dell’ex asilo Zambelli-Ferri (a sinistra della chiesa ss. Pietro e Paolo Apostoli) che ospiterà il Comune.
“La struttura – ha continuato – è un lascito al Comune. Una parte dell’immobile è vincolato alle Belle Arti e quindi sarà sistemato secondo le normative da loro dettate. L’altra, invece, è più recente e possiamo ristrutturarla come vogliamo”.
Il sindaco spiega che la decisione principale che ha spinto a ideare questo progetto è la necessità di incorporare tutti gli uffici comunali in una sola struttura. Ora, invece, per esempio l’Ufficio tecnico e l’Ufficio dei Servizi sociali sono staccati. Per non parlare poi che l’edificio non rispetta la norma dell’abbattimento delle barriere architettoniche. “La nuova struttura – continua Palladini – rispecchia la sostenibilità del riscaldamento e del rinfrescamento, le normative sismiche etc… tutto ciò che attualmente non si ha. Mi piacerebbe vederlo finito come un’opera della nostra amministrazione”. Precisa inoltre: “È brutto che i lavori inizino proprio in vicinanza delle elezioni comunali, ma purtroppo i tempi si sono allungati per vari motivi burocratici”.

Tanti sono i ‘progetti in cantiere’

I lavori ovviamente non terminano certamente qui: a fine marzo arriverà la nuova illuminazione a led e sono in prossimità di conclusione i nuovi spogliatoi sportivi. Per il futuro si parla della realizzazione della tanto desiderata, sia da Vailate che da Misano, ciclabile che arriverebbe fino a Caravaggio e Treviglio.
C’è impegno anche in ambito sicurezza dove, spiega Palladini, è già stato interpellato un ingegnere che sta studiando la nostra viabilità per renderla migliore e risolvere eventuali problematiche.

Nessun pronostico e alcune novità nella squadra del Sindaco

Così Palladini, dopo 10 anni in Comune (5 come vicesindaco e altrettanti come sindaco), si ricandida ma precisa: “Se non sarò rieletto, non è un problema. Penso che chiunque prenda il posto di primo cittadino lo faccia per fare del bene”. Non si sbilancia su una previsione perché è sicuro che ci sarà una parte di cittadini contenta del suo mandato, un’altra insoddisfatta. Per quanto riguarda invece la sua squadra precisa che ci saranno delle nuove entrate e delle uscite dovute per età e per impegni lavorativi.