Amenic Cinema – Lunedì è il turno di ‘Strada doppia corsia’ per la rassegna Nastri d’asfalto

Uno dei più celebrati film “on the road” è Strada a doppia corsia (di Monte Hellman, 1971). La pellicola verrà proposta lunedì prossimo 4 marzo, alle ore 21.10 presso la sala A. Cremonesi, Museo Civico di Crema e del Cremasco (ingresso tessera annua Amenic Cinema, 7 euro).

La storia racconta di ...

Due giovani californiani, il pilota (Taylor, cantautore) e il meccanico (Wilson, batterista dei Beach Boys), se ne vanno in giro per le highways del Sudovest con la loro grigia Chevrolet del 1955 dal motore truccato senza uno scopo che non sia quello di partecipare a gare clandestine e parlare di auto e di motori. La grande sfida che domina il film dovrebbe essere la gara fino a Washington con G.T.O. (Oates) che, però, se ne va con la ragazza (Bird) che si era unita ai due.
È un road movie diventato negli States un film di culto tra i giovani. Meglio di Easy Rider e senza le sue ‘astuzie ruffiane’, riassume con sconsolato e radicale pessimismo il vuoto esistenziale, l’alienazione e la solitudine dell’uomo-massa nell’America di Nixon. Scritto da Rudolph Wurlitzer e Will Corry. Tutti i canoni del cinema di strada sono gradualmente stravolti, rovesciati o svuotati dal lavoro di erosione di Hellman: attese insoddisfatte, personaggi antieroici, tempi e spazi vuoti come i due catatonici protagonisti.
Prossimo appuntamento della rassegna Nastri d’asfalto il memorabile Duel (11/03) di Steven Spielberg.