Dovera – Furto sventato, ladri sorpresi e deferiti

Gli arnesi da scasso sequestrati ai tre denunciati

Furto sventato e ladruncoli denunciati nella notte a Dovera grazie all’attenzione di un utente della strada che verso l’una ha contattato la centrale operativa dei Carabinieri segnalando la presenza di un furgone sospetto nei pressi del cimitero. Sul posto veniva inviato un equipaggio della stazione di Pandino che constatava la presenza di un Fiat Doblò a bordo del quale venivano identificate due donne e un uomo (due residenti nell’hintelrand milanese e uno a Treviglio) tutti gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio. “I tre – spiega il maggiore dell’Arma Giancarlo Carraro – non erano in grado di giustificare la loro presenza in loco e a bordo del furgone venivano rinvenuti attrezzi atti allo scasso nonché guanti e torce, solitamente utilizzati per commettere reati furti. Nei pressi del cimitero, solitamente depredato per i pluviali in rame, ha inoltre sede una ditta che poteva essere l’obiettivo prescelto dai malfattori”.

I tre, poco più che 30enni, nullafacenti, sono stati accompagnati in caserma e al termine delle verifiche di rito sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Cremona per possesso in concorso di attrezzi atti allo scasso e muniti di proposta di Foglio di via dal Comune di Dovera per tre anni.