Izano – Bella cerimonia per contributi, borse di studio e benemerenze di “San Biagio”

Sindaco e parroco con le persone che hanno ricevuto la Benemerenza

Bel pomeriggio di festa, domenica 3 febbraio, nell’atrio delle scuole elementari di Izano. Parrocchia e Comune, in occasione della festa del patrono San Biagio, hanno infatti assegnato il contributo ai nuovi nati, le borse di studio agli alunni meritevoli e le benemerenze a cittadini e realtà impegnati in servizi comunitari.

Alla cerimonia – presenti in tanti – sono intervenuti il parroco don Giancarlo Scotti, il sindaco Luigi Tolasi con la vice dottoressa Sabrina Paulli, presidente della Commissione Biblioteca, l’assessore Emma Ghidoni, il dirigente scolastico Romano Dasti e i rappresentanti delle Istituzioni, oltre che della commissione giudicatrice. Subito la consegna del contributo comunale ai bambini nati nel 2018: 500 euro a ogni famiglia. Un bel momento, reso ancor più significativo dalla concomitanza con la Giornata della Vita.

A seguire la consegna delle borse di studio per l’anno scolastico 2017/18. Gli studenti meritevoli sono: Lorenzo Regazzetti, Valentina Maffi e Giovanni Vailati Facchini per la scuola secondaria di primo grado; Riccardo Esposito, Patrizio Vailati Facchini e Matteo Vailati Facchini per l’esame di maturità; Stefano Riboli e Valentina Stabilini per la categoria “studenti universitari in corso”; Gloria Vailati Facchini e Alessandra Fiamenghi nella categoria “laureati”.

Tra una borsa di studio e l’altra, don Scotti ha consegnato le tradizionali targhe di Benemerenza di San Biagio. I benemeriti sono: Ersilio Tolasi “per gli anni di servizio come sindaco, per aver descritto in lingua dialettale tradizioni e ricorrenze izanesi e per l’attuale servizio di volontariato all’oratorio”; Maddalena Facchi “per la cura delle chiese e per il servizio presso le persone sole o ammalate”; l’Azione Cattolica “per il servizio formativo reso da 107 anni all’opera apostolica e alla formazione di saggi amministratori pubblici”. Una Benemerenza anche alla memoria di Celeste Leva “per il ruolo di organista e direttore del coro e per aver fatto nascere in tanti giovani il desiderio di impegnarsi nella musica”. Inoltre, è stata conferita una menzione d’onore ad Antonio Loporto componente dell’Orchestra Magica Musica: presente pure il direttore maestro Piero Lombardi.

La giornata di ieri è stata distinta anche dalla Messa solenne con processione al mattino, mentre nel tardo pomeriggio in Comune è stata donata ai neo maggiorenni la Costituzione.

Oggi, lunedì 4 febbraio, alle ore 20 è previsto l’ufficio generale in memoria di tutti i defunti, mentre sabato 9 febbraio, sempre alle 21, in oratorio è prevista la Tombolata tra San Biagio e San Valentino.

ARTICOLO COMPLETO SUL NUOVO TORRAZZO DI SABATO 9 FEBBRAIO