Izano – Sagra di San Biagio: domenica le iniziative di Parrocchia e Comune

La chiesa parrocchiale di Izano dedicata a San Biagio

La comunità parrocchiale di Izano si appresta a celebrare la festa del patrono San Biagio. Le iniziative legate a questo evento sono realizzate in collaborazione con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Tolasi.

A differenza degli anni passati, tutte le manifestazioni si svolgeranno in un’unica giornata domenica 3 febbraio, quando si farà memoria liturgica del Santo patrono. Alle ore 10.30 il parroco dell’Unità pastorale di Izano-Salvirola, don Giancarlo Scotti, presiederà la santa Messa solenne nella chiesa parrocchiale. Seguirà la processione, accompagnata dal corpo bandistico G. Anelli di Trigolo, lungo le vie: Giovanni Paolo II, Dante, Madignano, Moro, Brede, Roma, Zanese, Zanoni e San Biagio. Al rientro in chiesa ci sarà la supplica e la benedizione della gola. Seguirà rinfresco in oratorio.

Alle ore 15, nell’atrio delle scuole elementari, si svolgerà, alla presenza del sindaco Luigi Tolasi, della vice dottoressa Sabrina Paulli, presidente della Commissione Biblioteca e dei rappresentanti delle Istituzioni, la consegna del contributo comunale ai bambini nati nel 2018. Si terrà inoltre la cerimonia di consegna delle borse di studio per l’anno scolastico 2017/18. Gli studenti meritevoli sono: Lorenzo Regazzetti, Valentina Maffi e Giovanni Vailati Facchini per la scuola secondaria di primo grado; Riccardo Esposito, Patrizio Vailati Facchini e Clarissa Assandri per l’esame di maturità; Stefano Riboli e Valentina Stabilini per la categoria “studenti universitari in corso”; Gloria Vailati Facchini e Alessandra Fiamenghi nella categoria “laureati”.

Con il parroco don Scotti si procederà quindi alla tradizionale consegna delle targhe di Benemerenza di San Biagio. I benemeriti sono: Ersilio Tolasi “per gli anni di servizio come sindaco, per aver descritto in lingua dialettale tradizioni e ricorrenze izanesi e per l’attuale servizio di volontariato all’oratorio”; Maddalena Facchi “per la cura delle chiese e per il servizio presso le persone sole o ammalate”; l’Azione Cattolica “per il servizio formativo all’opera apostolica e alla formazione di saggi amministratori pubblici”. Una Benemerenza anche alla memoria di Celeste Leva “per il ruolo di organista e direttore e per aver fatto nascere in tanti giovani il desiderio di impegnarsi nella musica”. Inoltre, sarà conferita una menzione d’onore ad Antonio Loporto componente dell’Orchestra Magica Musica.

La giornata di domenica prevede infine alle ore 18 la celebrazione della santa Messa con la partecipazione dei futuri 18enni, seguita dalla benedizione della gola. Terminata l’Eucarestia, nell’aula consigliare del municipio l’amministrazione comunale consegnerà ai neo maggiorenni la Costituzione, quindi per tutti loro una cena conviviale a base di pizza.

Lunedì 4 febbraio alle ore 20 sarà celebrato l’ufficio generale in memoria di tutti i defunti, mentre sabato 9 febbraio, sempre alle 21, in oratorio è prevista la Tombolata tra San Biagio e San Valentino.