Crema – Ospedale: l’associazione “Bello come il Sole” dona strumenti a Oncologia

La cerimonia di consegna dei nuovi strumenti

Tre saturimetri di ultima generazione, modello RAD 5, del valore di 585 euro, in grado di rilevare i parametri vitali (pressione arteriosa, frequenza cardiaca, saturazione ossigeno), sono i dispositivi attualmente top di gamma scelti per la donazione a Oncologia dai ragazzi dell’Associazione “Bello come il Sole”: realizzati da un’azienda leader a livello mondiale nel settore, garantiscono la massima affidabilità nella rilevazione dei parametri vitali nell’area oncologica, molto importanti per il corso dell’attività clinico-assistenziale del paziente.

“Siamo molto grati a questi ragazzi per il loro gesto, in quanto per noi anche una piccola donazione, come può apparentemente sembrare questa – spiega il dottor Maurizio Grassi – ma che risulta essere di grande contenuto tecnologico, viene accolta con grande entusiasmo, perché ‘genera bene e genera valore’, come dichiarato anche nello slogan dell’Associazione ‘il bene genera bene’. Questi tre monitor andranno così a innovare e arricchire la nostra dotazione tecnologica.”

I monitor sono stati donati dall’Associazione no profit “Bello come il Sole” di Vailate, nata il 27 luglio 2017 in ricordo dell’amico Irvano, scomparso in un tragico incidente sulle piste da scii, e che amava ‘fare del bene al prossimo’, proprio come ora fanno i suoi amici insieme ad altri ragazzi che nel corso del tempo si sono uniti all’Associazione.

La donazione è stata possibile grazie ai fondi raccolti dalla vendita di bulbi di fiori di tulipano. Diversi i progetti nei quale i ragazzi dell’Associazione sono impegnati – rivolti alla comunità di Vailate e cremasca piuttosto che alle popolazioni africane – e ai quali auguriamo di proseguire nel ‘generare bene’ in ricordo del loro amico Irvano.