CAMPAGNOLA CREMASCA – Urge una risoluzione per la strada provinciale!

Campagnola cremasca
Da qualche tempo una problematica viabilistica interessa la strada provinciale numero 19, quella che taglia in due il paese di Campagnola Cremasca.
All’incrocio con il viale della chiesa parrocchiale, la banchina è ceduta e chi di dovere, la Provincia di Cremona, ha segnalato per bene il pericolo. Barriere lungo la roggia, triplo cartello di limite di velocità ridotto a 30Km/h, per pullman e camion, senso alternato. Peccato che la cartellonistica sia lì da mesi e più nessuno sia intervenuto. Anche i segnali si stanno pericolosamente inclinando, insieme alla riva della strada.

LE PAROLE DEL SINDACO

“Per quanto riguarda questo problema – ci dice il sindaco Agostino Guerini Rocco interpellato telefonicamente – abbiamo già avvisato anche il sindaco di Pianengo Roberto Barbaglio: è nostro ‘confinante’ e siede in Consiglio provinciale. A dire il vero, a livello di territorio, pur essendo a Campagnola, quella riva sulla strada provinciale risulta in territorio di Capralba. Però è chiaro che i nostri residenti sono quelli che più la percorrono, interessati
al problema insieme a chi deve raggiungere la zona nord del Cremasco. È la Provincia che deve sistemare: da mesi la situazione, però, è paralizzata, c’è pericolo. Chiamerò ancora il sindaco Barbaglio e se non mi risponderà, direttamente il presidente provinciale Davide Viola per capire come mai ci sono questi ritardi”.

PROBLEMI ANCHE NELLA SEGNALETICA

Tra l’altro il lampeggiante che è stato messo prima del viale della chiesa non funziona e non segnala la strettoia creata dalla riva che ha ceduto. Insomma, serve urgentemente una risoluzione della problematica. Ne va della sicurezza di tutti.