GMG – Il diario dei Cremaschi. LA VIA CRUCIS CON IL PAPA

Diario GMG, 25 gennaio
Il venerdì, in questa GMG, è diventato il giorno della riconciliazione. I sacerdoti e i vescovi italiani presenti si sono messi a disposizione dei giovani per la confessione. Al termine di questo momento il card. Bassetti ha celebrato l’Eucarestia nel giorno della Conversione di San Paolo soffermandosi, nell’omelia, sulla conversione come “esperienza della grazia di Dio. Questa esperienza é quella di San Paolo che rimane fulminato sulla via di Damasco. L’esperienza della riconciliazione é la luce, la forza che ti consola è che ti fa sentire amato”.
Nel pomeriggio la Via Crucis con il Santo Padre dove ha sottolineato che il “cammino di solitudine” e dolore del Figlio di Dio continua ai nostri giorni, “in tanti volti che soffrono per l’indifferenza soddisfatta e anestetizzante della nostra società”. Il testo della Via Crucis, denso di attualità, ha accompagnato la preghiera per l’ecumenismo, per i migranti e i rifugiati, per la pace e la riconciliazione, per l’ecologia.
L’appuntamento è per domani al Metro Park per la veglia e la S. Messa di chiusura.