Cremasco – Inscenano furto e poi si fingono Carabinieri, il raggiro è servito

Si spacciano per Carabinieri alla caccia di un ladro e riescono a derubare un 70enne cremasco. È accaduto nei giorni scorsi in un paese della cintura cittadina.

Alla porta di un pensionato hanno bussato due persone spacciatesi per militari dell’Arma in borghese. Hanno riferito di aver appena catturato un ladruncolo uscire dalla sua dimora e hanno consigliato la vittima del loro raggiro di verificare che in casa non mancasse nulla. Mentre questi effettuava il controllo i due lestofanti hanno trovato 300 euro in contanti, se ne sono impossessati e sono fuggiti. Resosi conto di essere stato vittima di una truffa l’anziano agricoltore ha chiamato i Carabinieri che sono giunti sul posto per raccogliere la testimonianza del malcapitato e dare avvio alle indagini.

Gli autori del raggiro avevano pensato a tutto. Poco prima erano riusciti a entrare nell’abitazione mettendo un po’ di confusione per fare credere fossero passati i ladri. Poi si sono presentati alla porta con il terzo complice, quello che ha vestito per l’occasione i panni del predone sorpreso con le mani nella marmellata. Ma era tutto finto.