Offanengo – Premio agli studenti per ricordare il senatore Patrini

Nella foto, premiati e autorità alla consegna delle Borse di Studio Senator Patrini

Sono un dono speciale le borse di studio che da due anni l’amministrazione comunale di Offanengo consegna agli studenti meritevoli del paese. Giovedì 20 dicembre, in una sala ‘Aldo Moro’ del municipio affollata di parenti e amici, si è svolta la cerimonia di consegna. Ha aperto l’incontro il sindaco Gianni Rossoni che, nelle sue convinte parole, ha sottolineato come il Comune apprezzi: “i sacrifici dei ragazzi, l’impegno, l’uso positivo della loro intelligenza che hanno permesso di raggiungere risultati eccellenti”.
Rossoni ha ringraziato particolarmente gli sponsor della manifestazione che, con la loro adesione e disponibilità, sostengono il proseguo dell’iniziativa finalizzata a ricordare il senatore Narciso Franco Patrini, illustre concittadino e figura di riferimento del territorio a livello locale e nazionale. In particolare sono stati ringraziati la famiglia Patrini rappresentata dal dott. Gabriele, la BCC Cassa Rurale di Caravaggio, Adda e Cremasco rappresentata dal comm. Giorgio Merigo, la BCC Cassa Rurale di Offanengo/ Treviglio, presente il dott. Dario Gibellini e l’Associazione Popolare Crema per il territorio. Un doveroso ringraziamento è andato anche alla Commissione formata da Graziano Valcarenghi, grande amico e collaboratore del senatore a livello territoriale e provinciale, da Gianni Bianchessi, Arrigo Rizzetti, Sebastiano Finocchiaro, Silverio Pezzotti, Gabriele Patrini, Silvia Cremonesi, Elisa Carelli e Federico Schiavini.
A seguire la premiazione dei ragazzi, entusiasti ed emozionati per l’importante evento; 200 euro sono andati ai seguenti studenti della scuola secondaria di 1° grado: Sara Ghisetti, Pietro Tessadori, Andrea Cino, Francesca Martinelli, Alessandro Bussi ed Enrico Rizzetti. Per la scuola secondaria di 2° grado le borse di studio di 500 euro ciascuno sono andate a: Samuele Guarneri, Sara Martinella, Tuya Messaggio, Matteo D’Alessandro, Chiara Bombeccari e Benedetta Bruni. Infine per la laurea magistrale (1.000 euro per ognuno) sono stati premiati Denise Bianchessi, Denise Airini e Gilberto Cincinelli.

Leggi l’articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo di sabato 29 dicembre