AUTOTORINO – Convention e numeri in crescita, in controtendenza col settore

La convention annuale del Gruppo leader in Italia traccia un bilancio del 2018 che ne conferma la crescita e la capacità di cambiamento e guarda al 2019: tra nuovi trend di mercato e incognite normative, espressa la volontà di fare ancora meglio e aumentare nuovamente la dimensione di ascolto e servizio verso clienti e collaboratori.

Domenica 16 dicembre il Gruppo Autotorino s’è riunito per la convention annuale a Morbegno, in Valtellina, al termine di un anno in cui ha espresso quella capacità di andare controcorrente rispetto ai trend di mercato (-3% stimato per il settore) che ne ha decretato negli anni il consolidamento a livello nazionale. Il Gruppo, infatti, registra nel 2018 una crescita del 5% delle vendite nonché del 10% di fatturato e del numero di collaboratori.

Un appuntamento che quest’anno ha radunato gli oltre 1.100 collaboratori a pochi chilometri da Cosio Valtellino dove pulsa il centro direzionale del concessionario leader in Italia, per guardare verso “Nuovi Orizzonti”, tema e filo conduttore dell’incontro. L’evento che ha riportato tutta la grande squadra alle radici territoriali e valoriali del Gruppo guidato dal presidente Plinio Vanini e dal consigliere delegato Stefano Martinalli, a partire dalle persone quali motore trainante dell’azienda, fino al sostegno a progetti che valorizzano reti di solidarietà, come quelli di Cancro Primo Aiuto ONLUS, con la quale continua e cresce la collaborazione.

In primo piano la visione aziendale fatta di numeri e risultati, ma anche della capacità di ascolto e soddisfazione tanto dei clienti, quanto dei collaboratori e dei partner.