Lucia, una spada radiosa contro le tenebre

Si sa, il passare degli anni, decenni, secoli e millenni logora i ricordi e cancella il passato, con la speranza di poter guardare al futuro con un gioioso barlume di speranza. Vi è però un’antica ricorrenza, sopravvissuta a guerre, dittature, catastrofi e secoli bui: la festa legata al mito di santa Lucia.
Il tema centrale di questa secolare usanza è proprio il buio, l’oscurità e le tenebre; qualcosa da cui vorresti fuggire lontano, evadere, liberarti dalle lunghe mani d’ombra che ti avvolgono e inquietano, non solo a livello fisico e visivo. È una questione più sottile e delicata, le tenebre possono avvolgere la mente, colpire ed influenzare il tuo stato psicologico. Soltanto chi ha il coraggio e l’abilità di non soffermarsi al singolo caso individuale, può notare che la società nel suo insieme può sprofondare in un nero e corrotto baratro.
I recenti fatti accaduti ad Ancona, con la morte di persone innocenti, ne sono un triste esempio, l’uomo sembra perdere l’abilità del pensiero, la razionalità che gli permette di essere la forma di vita più sviluppata e funzionalmente perfetta del globo terrestre. La vita ha un valore inestimabile e dimenticarsi di questo getta le culture nel più  malsano degli abissi.
Ma ogni anno accade un miracolo: la notte del 13 dicembre questa fitta nebbia viene diradata dall’arrivo trionfante di un’ anima limpida e candida, che sguaina la luce come la più affilata delle spade, vincitrice di tante battaglie. Santa Lucia è la portatrice di salvezza, simbolo di tutti i valori più luminosi e giusti, quelli che l’umanità sta trascurando ora più che mai. Di questa festa è stato compiuto un abuso mediatico, pubblicitario e consumistico, accostandola ad aspetti economici e materialisti, distaccandosi sempre più dal valore morale e dai principi di cui questa ricorrenza si fa portavoce da secoli. L’obiettivo comune dovrebbe essere restituire a questa usanza il suo unico e vero significato, per cui la scia di numerosi pacchi regalo che lascia dietro di sé sono solo il frutto del mercato e della società: santa Lucia giunge nelle case di tutti noi, per donare amore, gioia, felicità e luce.

Amedeo III liceo