Orzinuovi/Soncino – Bracconiere in manette

Bracconiere arrestato da Carabinieri e Vigili di Orzinuovi. Si tratta di un orceano non nuovo ad azioni illecite di questo tipo. Le Forze dell’Ordine lo stavano cercando da quando alcune segnalazioni di frequentatori del Parco Oglio Nord avevano messo in guardia circa la presenza di un uomo che sparava a specie protette di volatili. Nei giorni scorsi, un fucile con matricola abrasa era stato recuperato nell’area verde a ridosso del fiume compresa tra le campagne di Soncino e Orzinuovi. Ieri il blitz e l’arresto. Nell’abitacolo della sua auto il 47enne finito in manette aveva un altro fucile senza matricola (tra l’altro da quattro anni l’uomo non ha più la licenza di caccia), nonché dispositivi di richiamo per volatili e due uccellini morti. Arrestato, tornerà davanti ai giudici del Tribunale di Brescia dove era già finito a seguito di una denuncia per un altro cruento episodio riguardante altri pennuti.