TRENI – Lettera del sindaco di Crema a Rfi e Trenord a 11 mesi dall’incidente di Pioltello

Il sindaco di Crema, Stefania Bonaldi, a nome di tutti i sindaci dell’asta ferroviaria Cremona-Treviglio, ha indirizzato una lettera a RFI, Trenord e per conoscenza al governatore della Regione Lombardia, all’assessore regionale ai Trasporti e ai tre consiglieri regonali espressi dal nostro territorio, ricordando le condizioni dei pendolari in questo Natale, la cui data ricorda dolorosamente il tragico incidente di Pioltello, avvenuto 11 mesi fa.

Ogni giorno migliaia di lavoratori e di studenti, entrano in una lotteria fatta di ritardi, di coincidenze che non aspettano, di guasti sulla linea e sul materiale rotabile, di soppressioni“, denuncia il sindaco. “Ore rubate alla famiglia, alle relazioni umane, al tempo libero, agli impegni, tutto questo per settimane, mesi, anni. Un danno esistenziale e biologico collettivo! (..). Non possiamo più chiedere ai nostri cittadini, di ignorare il calendario, non ci sentiamo di dimenticare che è quasi trascorso un quinto del secolo XXI e che essi si muovono ancora come accadeva ai loro padri, forse con minori livelli di sicurezza.

Sabato articolo completo sulle nostre colonne.