Gombito – Medaglie e attestati in onore dei Caduti

Onore ai Caduti gombitesi, nel centesimo anniversario della fine della Grande Guerra. Sabato 15 dicembre alle 20.30 il sindaco del paese, Massimo Caravaggio, a nome di tutta l’amministrazione comunale e dell’intera cittadinanza consegnerà nelle mani dei discendenti le medaglie ricordo di tutti i Caduti nati nel borgo rivierasco. La cerimonia sarà ospitata dal salone parrocchiale, gentilmente concesso per l’occasione dal parroco don Marino Dalè. Dopo l’intervento del primo cittadino, a ricordo di chi ha dato la vita per la patria e del sacrificio di un’intera generazione e a monito per quelle future di cosa possa significare la guerra, sarà proiettato un breve filmato, riguardante la storia che ha portato alla tumulazione, all’Altare della Patria, del Milite ignoto, assunto a rappresentante dei 670.000 Caduti italiani, tra cui i 29 nativi del borgo.
Una breve prolusione di dati statistici inerenti il conflitto, sia a livello nazionale che locale, introdurrà nel vivo la cerimonia: alla benedizione delle medaglie a cura di don Dalè, seguirà il ricordo di ogni Caduto nato a Gombito, scandendone il grado, il nome, il cognome, il reparto di appartenenza, l’età anagrafica e la località della morte e a ogni discendente, che si è riusciti a rintracciare, il primo cittadino consegnerà la relativa medaglia commemorativa con inciso il nome, mentre le restanti saranno custodite in municipio a perenne ricordo. Verranno anche ricordati i nomi dei Caduti scritti sulla lapide, posta presso l’ex sede del Comune, anche se non nati nel paese.
Ecco l’elenco completo dei gombitesi a cui è intitolata la medaglia:
Avanzi Giovanni, Bavetti Aristide, Beccalli Marino, Bellandi Giuseppe, Bissa Paolo Luigi, Bonaventura Giuseppe, Caffi Marino Attilio, Capellini Francesco Giuseppe, Cattaneo Angelo, Ceruti Giuseppe, Cipolla Enrico, Clerici Pietro, Corsini Angelo, Foletti Paolo, Luccini Carlo Giacomo, Marziani Francesco, Milanesi Angelo, Puzzi Francesco, Quartieri Giuseppe, Radaelli Angelo, Rava Francesco Maria, Rodolfi Francesco, Rodolfi Giovanni, Rodolfi Sebastiano, Spadari Ernesto, Tenca Giuseppe, Tosi Angelo, Ugoni Giuseppe, Villa Gaetano Eugenio.