Ripalta Guerina – Successo in oratorio per la prima “Cena dei volontari”

Una panoramica della sala dell'oratorio guerinese durante la cena

Dopo il tradizionale “Pranzo dei pensionati” di domenica scorsa, l’oratorio di Ripalta Guerina ha ospitato la sera di giovedì 29 novembre la prima edizione della “Cena dei volontari”. Una settantina i partecipanti: uomini e donne di ogni età che, in vari modi e in più occasioni, prestano servizio all’interno della comunità.

Durante la cena – vissuta in un clima di serenità e amicizia – ha preso la parola Elena, la quale ha presentato il gruppo di ragazzi che nell’occasione hanno lavorato in cucina: si tratta degli ‘chef’ del Ristorante sociale Le tavole del Chiostro di Crema, che ha sede presso il Centro San Luigi e che fa riferimento alla Caritas diocesana. Elena ha fatto conoscere a tutti il progetto di lavoro solidale che la realtà del Centro San Luigi sta portando avanti, coinvolgendo anche i richiedenti asilo ospiti sul nostro territorio.

Poi è stato il turno di Gigi e Beatrice che hanno illustrato la nuova idea della “banca del tempo” pensata per inserire nuovi volontari nel contesto dell’oratorio/parrocchia: persone che mettano a disposizione un po’ del proprio tempo per vari servizi, che vanno dalla cura dell’oratorio ai turni al bar, fino alle attività parrocchiali come, ad esempio, l’animazione dei ragazzi.

Alla fine d è stato il turno del parroco don Elio, che ha chiuso la bella serata con i classici ringraziamenti di rito.